Comune di Velletri (RM)

La Preistoria

Città di Velletri
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
..
La Preistoria
Home Page » La città » La Storia » La Preistoria
..

FuocoTra Settecento e primi dell’Ottocento l’attenzione nei confronti della preistoria è sempre stata piuttosto limitata, anche perché l’interesse degli studiosi era indirizzato ai ritrovamenti legati alla grandiosità di Roma. Solo con il Visconti, nel 1817 si avverte una nuova considerazione per le culture “arcaiche”. Per questo, molti rinvenimenti nel territorio di Velletri, effettuati tra il 1800 e il 1900 non sono stati documentati o addirittura sono andati dispersi.

Solo le scoperte di Le Corti e di Vigna D’Andrea sono stati  ricordati in pubblicazioni. In contrada Le Corti, intorno agli anni ’20, venne ritrovata una tomba a grotticella, contenente una sepoltura eneolitica. All’interno fu trovato un gruppo di pugnali in selce lavorata (n. 3). Infatti, un elemento che caratterizza questa facies è l’uso diffuso di sepolture in “grotticella artificiale”, cioè camere sotteranee riutilizzate per seppellire membri della stessa famiglia, riconoscendo così il significato del legame di parentela rispetto alla comunità nel suo insieme e, soprattutto, della linea di discendenza.

La tomba ad incinerazione di Vigna D’Andrea è stata scoperta per caso nel 1891, così come molti altri ritrovamenti del comprensorio castellano, durante lavori di impianto per un vigneto. Si tratta di una sepoltura ad incinerazione riferibile al X sec. a.C., conservata in un’urna a forma di capanna, con un corredo costituito da numerosi vasi miniaturizzati, che simboleggiavano gli arredi necessari al simposio, o al banchetto funebre. L’urna era stata deposta in un pozzetto, scavato nel terreno, rivestito di  pietre e chiuso con una lastra (n. 4). La festa collegata al rito funebre,  ri- cordata  simbolicamente  attraverso i vasi del corredo,  comportava pre- parativi complessi ed onerosi.

E’ noto che i  gruppi che compone- vano le società  arcaiche si legavano, mediante le nuore e i generi, i figli nati nelle due linee, uterina e maschile, i nipoti e i cugini allevati gli uni presso gli altri; mediante i servizi militari, le iniziazioni, le intronizzazioni e i banchetti relativi; mediante le morti, i banchetti funebri e le successioni, gli usufrutti e il contraccambio di doni che ne conseguiva, in un incessante circulus di beni e persone mescolati, di servigi permanenti e temporanei, onori e feste, dati e ricambiati. Tuttavia, sebbene lo scopo di questo circulus fosse prima di tutto morale, ovvero produrre un sentimento di amicizia tra due persone, famiglie o comunità, il meccanismo delle prestazioni e contro-prestazioni ha sempre avuto un carattere di manifesta competitività.

Condividi questo contenuto

Responsabile del Procedimento di pubblicazione - Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - WebMail

Comune di Velletri - Piazza Cesare Ottaviano Augusto, 1 00049 Velletri (RM) - Telefono +39.06.961581 Fax +39.06.96142504
Codice Fiscale: 01493120586 - Partita Iva: 01001051000
Posta elettronica certificata (Pec) protocollo@pec.comune.velletri.rm.it

Il portale della Città di Velletri (RM) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Velletri (RM) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it