Città metropolitana di Roma Capitale
MENU

Città di Velletri

Assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare

Oggetto: Attuazione degli interventi sul “Dopo di Noi” di cui alla Legge 22 giugno 2016 n. 112 e al Decreto interministeriale del 23 novembre 2016. Requisiti soggettivi di ammissibilità-chiarimenti.


Facendo seguito all’incontro del 30 giugno scorso, relativo agli interventi sul “Dopo di Noi” di cui alla Legge 112/2016 e nelle more dell’adozione della determinazione che aggiorna le Linee Guida per la realizzazione dei programmi di indipendenza abitativa, si chiarisce che:

  • gli interventi a valere sul Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare istituito con la Legge n.112/2016, sono rivolti a persone in condizione di disabilità grave (ai sensi dell’art. 3, comma 3, della legge 104/1992) non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità, in vista del venir meno del sostegno genitoriale, ovvero privi del supporto familiare in quanto mancanti di entrambi i genitori o perché gli stessi non sono in grado di fornire l’adeguato supporto. I programmi delineati sono altresì rivolti alla persona con disabilità grave priva del sostegno familiare già inserita in un percorso extra-famigliare, ma per la quale sia stato valutato come necessario un processo di deistituzionalizzazione al fine di offrire condizioni abitative in contesti ambientali, relazionali e affettivi similari a quelli famigliari di cui alla Legge 112/2016;
  • l’accesso e la continuità negli interventi e servizi erogati alle persone in condizione di disabilità grave non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità, è assicurato indipendentemente dal raggiungimento di qualsivoglia limite di età.